Tra le fiamme

Z Wikipedii, wolnej encyklopedii
Skocz do: nawigacji, wyszukiwania
G. F. Händel obrazie pędzla Balthasara Dennera

Tra le fiamme lub Il consiglio - kantata na głos solo HWV 170, ChA 52b, HHA V/4 skomponowana przez Georga Friedricha Händla w Rzymie ok.1707/08 roku. Tekst – Benedetto Pamphilj

Obsada: Sopran. Instrumenty: Flet I, II, Obój, Skrzypce I, II, Viola da gamba, Continuo

  • Aria
Quote-alpha.png
Tra le fiamme tu scherzi per gioco,

o mio core, per farti felice, e t’inganna una vaga beltà. Cadon mille farfalle nel foco, e si trova una sola fenice che risorge se a morte sen va. Tra le fiamme tu scherzi per gioco, o mio core, per farti felice,

e t’inganna una vaga beltà.
  • Recitativo
Quote-alpha.png
Dedalo già le fortunate penne

tessea con mano ardita, e con tenera cera piuma a piuma aggiungea. Icaro, il fanciulletto, sovente confondea l’ingegnoso lavoro; ah, così mai trattato non avesse e cera e piume: per chi non nacque augello,

il volare è portento, il cader è costume.
  • Aria
Quote-alpha.png
Pien di nuovo e bel diletto,

sciolse l’ali il giovinetto, e con l’aure già scherzando. Ma del volo sì gradito, troppo ardito, l’onda ancor va mormorando. Pien di nuovo e bel diletto, sciolse l’ali il giovinetto,

e con l’aure già scherzando.
  • Recitativo
Quote-alpha.png
Sì, sì, purtroppo è vero: nel temerario volo molti gl’Icari son, Dédalo un solo.
  • Aria
Quote-alpha.png
Voli per l’aria chi può volare,

scorra veloce la terra, il mare, parta, ritorni ne fermi il piè. Voli ancor l’uomo ma coi pensieri, che delle piume ben più leggieri e più sublimi il ciel gli diè. Voli per l’aria chi può volare, scorra veloce la terra, il mare,

parta, ritorni ne fermi il piè.
  • Recitativo
Quote-alpha.png
L’uomo che nacque per salire al Cielo,

ferma il pensier nel suolo, e poi dispone il volo

con ali che si finge, e in se non ha.
  • Aria
Quote-alpha.png
Tra le fiamme tu scherzi per gioco

o mio core, per farti felice,

e t’inganna una vaga beltà.

Bibliografia[edytuj | edytuj kod]

  • Ellen T. Harris – Handel as Orpheus. Voice and Desire in the Chamber Cantatas, Harvard University Press, 2001